Il video La7 sul caso Ponti, favorevole alla Tav nello studio Ue

Roma, 8 mar.
(askanews) - Scoppia il caso Ponti sollevato dal TgLa7.
Secondo il tg Marco Ponti ha bocciato l'alta velocità nell'analisi costi-benefici del Mit ma l'ha promossa in uno studio Ue.
Il report della Commissione europea di 116 pagine, ha dato il via libera all'opera, calcolando i vantaggi del corridoio Mediterraneo di cui fa parte la Torino-Lione.
Il dossier è stato redatto da numerosi ricercatori di varie nazionalità tra cui la "Trt trasporti e territorio", la società milanese di cui Marco Ponti è presidente.
La stessa che ha redatto l'analisi costi-benefici per conto del ministero dei Trasporti e su cui si è basato il giudizio negativo del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli.
Nel servizio si mostra l'ultimo studio commissionato da Bruxelles che dice che la Tav è l'infrastruttura del genere che crea piu' posti di lavoro nei prossimi 10 anni.

Leggi tutto l'articolo