Impulso e quantità di moto

In questa sezione vogliamo studiare la fisica del gioco del biliardo, ossia vogliamo capire come si descrivono in fisica l'urto tra la stecca e la biglia e le sue conseguenze.
Per farlo vogliamo riscrivere in maniera diversa il secondo principio della dinamica.
Per semplicità ometteremo il segno di vettore su forze, accelerazioni e velocità e scriveremo le relazioni che legano tra loro le rispettive intensità.
Sappiamo che la forza F e l'accelerazione a sono direttamente proporzionali: F = m a.
Ricordiamoci ora che l'accelerazione è una variazione di velocità v2 - v1 che avviene in un certo intervallo intervallo di tempo t2 - t1.
Pertanto il secondo principio della dinamica diventa: F = m · (v2 - v1) / (t2 - t1).
Moltiplicando entrambi i membri della precedente uguaglianza per l'intervallo di tempo t2 - t1 otteniamo la seguente relazione, nota anche come teorema dell'impulso: F · (t2 - t1) = m v2 - m v1.
La grandezza fisica che compare a sinistra della precedente equazione prende il no...

Leggi tutto l'articolo