In 20milla a Novellara nel nome di Augusto

Pittore.
Poeta.
Cantante.
Artista.
Ecco Augusto Daolio.
Un mito, immortale ed eterno, in grado di richiamare - ogni anno da 25 anni - decine di migliaia di persone nella sua Novellara.
«E ogni volta è un'emozione grande», dice Rosanna Fantuzzi (per tutti Rosy) nel cortile della Rocca dei Gonzaga, all'ombra del roseto che Augusto tanto amava.
«Quest'anno sono 25 anni senza Augusto - ricorda la compagna di una vita - ma con Augusto. Li abbiamo vissuti con lui grazie all'Associazione Augusto per la vita e ai suoi fan che ogni anno vengono a Novellara».
E non sono quattro o cinque.
Ma almeno ventimila.«Quest'anno Augusto avrebbe compiuto 70 anni - ricorda l'amico di sempre, Beppe Carletti -.
E nonostante manchi da 25 anni è ancora vivo in me e in tutte le persone che lo hanno conosciuto.
E questo è bellissimo.
Vedere che migliaia di persone continuano a venirlo a salutare ci fa venire voglia di fare ancora tanti tributi, in modo che Augusto viva ancora».E quest'anno - oltre ai fiori...

Leggi tutto l'articolo