In Puglia il PdL vuol fare il pieno

Barbara Matera ce la fa, fuori Vernola.
Vendola non mette in campo Introna e Lomelo.
Nessuna sorpresa nel centrosinistra  Giuliano Foschini Unica superstite all´ecaombe di veline, la showgirl foggiana Barbara Matera è tra le candidate del Pdl per un seggio a Strasburgo.
La sua conferma è l´unica vera novità pugliese nelle liste presentate ieri dai partiti per le prossime elezioni europee del 6 e 7 giugno prossimi.
Come annunciato, è stato fatto fuori il parlamentare uscente del Pdl Marcello Vernola.
Niente da fare anche per l´assessore regionale Onofrio Introna.
Mentre sono in lista l´assessore Gentile (Pd), i consiglieri regionali Silvestris e Baldassarre (Pdl), l´ex questore di Bari Franco Malvano (Pdl) più una serie di personaggi della società civile.
Nel Partito democratico è tutto confermato: Paolo De Castro è il capolista, in pole position per la rielezione l´uscente Enzo Lavarra e dietro di lui l´assessore regionale al Welfare Elena Gentile, l´imprenditore barese Gerardo De Gennaro, il sindaco di Leverano Cosimo Durante e l´avvocato Cinzia De Marzo.
«Se riuscissimo a eleggere due candidati - dicono dal partito - sarebbe un buon risultato».
Punta a superare il 4 per cento Sinistra e Libertà, il movimento del presidente della Regione: il Governatore sarà il capolista e unico pugliese, alla fine infatti così come aveva chiesto lo stesso Vendola non è stato dato un posto né al socialista Onofrio Introna né al Verde Mimmo Lomelo.
Con il simbolo di Rifondazione (capolista il no global Agnoletto) correranno l´ex sottosegretario Laura Marchetti, il segretario dei Comunisti italiani Giuseppe Merico, il brindisino Daniele Valletta e l´operaio dell´Ilva Ciccio Brigati.
Nell´Italia dei Valori dietro De Magistris e Di Pietro, spazio al giornalista del Corriere della Sera, Carlo Vulpio, all´ex assessore della provincia di Foggia Marianna Anastasia, alll´oncologa barese Anna Maria Catino e all´avvocato brindisino Giovanni Pesce.Nell´Udc - dopo il no di Vernola, con il quale però il partito continua a parlare per un accordo sulle amministrative baresi - confermata la presenza di Angelo Sanza, di Ferdinando Pinto e dell´ex consigliere regionale Angelo Cera.
Anche nel Pdl ci sono gli stessi nomi annunciati alla vigilia: Salvatore Tatarella è il numero due, subito dietro Berlusconi.
In ordine alfabetico lo seguono poi Raffaele Baldassarre, Barbara Matera e Sergio Silvestris.
In lista anche l´ex questore di Bari, poi candidato sindaco a Napoli, Franco Malvano.
In Puglia il Pdl punta all´en plein [...]

Leggi tutto l'articolo