In memoria di Peppinu

Peppino Marotto è nato ad Orgosolo nel 1925 e la sua vita si è spesso intrecciata con le vicende che ne hanno segnato la storia negli ultimi conquant’anni. Le sue convinzioni di giustizia sociale e la sua caparbietà barbaricina gli son valse la galera e il confino. Il suo desiderio di comunicare gli ideali di emancipazione e di libertà lo hanno portato a cantare nelle piazze della Sardegna e del mondo. Ancora oggi Peppino Marotto presta il suo impegno nell’azionismo sindacale e per condurre nel suo paese una Camera del Lavoro.
E' stato cofondatore e membro dei Tenores di Orgosolo.
Peppino Marotto ha trovato morte violenta. E' stato assassinato (finora da sconosciuti) il 29 dicembre 2007 a Orgosolo all'età di 82 anni.
(da "Canzoni contro la guerra")
CANTU PRO GRAMSCI
di Peppino Marotto
De sa conca leonina
éssid’è su pensamentu
in tottu su firmamentu
che una lughe Divina.
L’hana fattu cundennare
a vintannos, innocente
pro l’impedire a sa mente
de poder funzionare.
Su tribunale isp...

Leggi tutto l'articolo