In pace con me.

 Non mi fai del bene, per questo mi allontano da te  Mi allontano da te perché non fai del bene alla mia mente e al mio cuore, perché ferisci la mia anima e questo non mi piace.
Ti lascio andare e ti auguro il meglio, perché non voglio diventare rancorosa, non voglio che la mia volontà affoghi in sentimenti per me dannosi.
  Credevo che fossi un amico, un buon compagno, un bell’amore o un bravo collega … Ma alla fine, con il passare del tempo e lo scandire dei giorni, ho sentito che portavi solo negatività nella mia vita, mentre io mi apprezzo, mi stimo, mi amo.
Non voglio, non devo e non posso continuare ad adularti come un giovane servitore fa con il suo despota.
  Perché a questo punto ho capito che non mi interessa cosa pensano di me, l’unica cosa che mi importa è stare bene con me stessa senza far del male a nessuno.
Per questo mi allontano un passo alla volta, senza discussioni, senza litigi, senza malintesi.
Segui il tuo cammino e io seguirò il mio; le nostre strade si sono divise.
  Ti rispetterò sempre, perché il rispetto fa parte dei miei valori di vita.
Non mi servirebbe a nulla portarti rancore, non farebbe altro che indurire e inasprire la mia anima.
   Non mi piacciono le guerre, le lotte, le armi: c’è sempre qualcuno che ne esce ferito.
Se me ne vado, resto in pace con me stessa, mi sento più felice, sento che la mia anima è pulita, senza rancori.
  Voglio attorniarmi solo di cose che mi regalano felicità.
Non voglio fare nulla “perché obbligata”: d’ora in poi, l’unico obbligo che darò a me stessa sarà quello di essere felice!

Leggi tutto l'articolo