In ricordo del comunista Guido Rossa

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer
per la ricostruzione del P.C.I.

Quarant'anni fa veniva assassinato il comunista Guido Rossa e molta retorica è stata scritta e detta dai media, dalle forze politiche e di governo della seconda/terza Repubblica, quella sorta dalla Trattativa Stato-mafia, che Guido Rossa avrebbe combattuto per salvare la prima, quella nata dalla Resistenza al nazifascismo che ci ha dato la Costituzione più avanzata del mondo occidentale, che lottando per realizzarne il programma ci ha permesso di avere per molti decenni i Consigli di Fabbrica, lo Statuto dei Lavoratori, l'Equo canone, la Sanità pubblica e gratuita, il rispetto dell'articolo 11 della Costituzione, gli asili gratuiti, il sindacato di Polizia, il movimento dei proletari in divisa, la chiusura delle centrali nucleari, la riforma del diritto di famiglia e il divorzio, la legge 194 per la tutela sociale della maternità e l'interruzione volontaria della gravidanza, il punto unico di contingenza che consen...

Leggi tutto l'articolo