In vista del futuro

Speriamo che Salvini non ceda e che imponga il rientro in Libia dei 177 finti migranti che stazionano in Sicilia.
Se molla, mostra la ricattabilità dell'Italia e questo indurrà i trafficanti a continuare il loro commercio malvagio.
Se avrà la forza di non lasciarsi intimidire, mostrerà agli invasori e ai trafficanti che le loro intenzioni non troveranno più spazio.
È pur vero che i campi di detenzione sono disumani, come disumani sono gli abitanti dell'Africa, perchè questa è la loro cultura, ma, come si dice: colpirne uno per educarne cento.
Bisogna pensare in modo prospettico, senza lasciarsi condizionare dalla sorte di pochi.
Questa è una guerra di invasione, anche se non vengono impiegate delle armi.
Le vittime sono inevitabili.
E poche vittime (dei campi libici) sono meglio di tante vittime (dei naufragi).

Leggi tutto l'articolo