Incendio a casa presidente Assemblée

(ANSA) – PARIGI, 9 FEB – Ha denunciato “un atto grave” il presidente dell’Assemblée Nationale, Richard Ferrand (del partito La Republique en Marche), dopo un tentativo di incendio della sua casa nel Finistere (nord-ovest) la cui “origine dolosa non è in dubbio”.
“Nulla legittima la violenza o l’intimidazione nei confronti di un parlamentare – è stata l’immediata reazione del presidente, Emmanuel Macron – Richard Ferrand e i suoi hanno tutta la mia solidarietà”.
Ferrand ha postato su Twitter due foto sulle quali si vede chiaramente una porta-finestra incendiata.
La gendarmeria ha trovato sul posto una coperta, i resti di un pneumatico e uno straccio imbevuto di benzina.
“Intimidazioni, minacce, incendi – ha twittato il ministro dell’Interno, Christophe Castaner – azioni indegne e odiose.
Sostegno a Richard Ferrand, che è solido come il cemento”.
Solidarietà a Ferrand anche dalle opposizioni, a cominciare dal leader socialista Olivier Faure e dalla presidente del Rassemblement National, Marine Le Pen.