Inception

Il titolo significa innesto, questo è un film d'azione in cui quasi tutto ciò che accade è sognato,addirittura ,si arriva a tre stadi di sogno e cioè il  sogno dentro il sogno (con piacere mi sono ricordata la bella  Poesia di Poe) .Dom Cobb (Leonardo Di Caprio)è un  bravissimo ladro.  La rara abilità di Cobb lo ha reso  un mago  dello spionaggio internazionale, ma lo ha anche costretto a diventare un fuggitivo, spingendolo a rinunciare a tutto   ciò che ama.
Nella sua vita ha vissuto l'amore per la moglie in una vita onirica  molto complessa.
Adesso a Cobb viene offerta una possibilità di redenzione.
Un ultimo lavoro lo renderà nuovamente padrone dei suoi affetti, ma solo se riuscirà a compiere un'impresa impossibile.
Invece di compiere il furto perfetto, Cobb e il suo team di specialisti dovranno fare l'inverso: il loro scopo, stavolta, è quello di impiantare un'idea.
Se riusciranno nell'impresa, il loro diverrà il crimine perfetto, ma tutta l'esperienza accumulata non li ha preparati ad affrontare il terribile nemico che sembra prevedere ogni loro mossa.
Un nemico che solo Cobb conosce.
Scritto e diretto da Cristopher Nolan (Batman Il cavaliere oscuro),con un budget altissimo si parla di 200 milioni di Dollari.
Paragonabile come azioni alla serie di -Mission Impossible-.
Essendo il potere dei sogni a fare da traino a tutto il film,  lo spettatore  si trova  immerso in molteplici scenarari molto   avveniristici, creati dalla mente umana, come, labirinti, città capovolte , il planare o lo stare sospesi, tutto è permesso ed anche morire è qualcosa di impossibile.
Girato tra Tokyo, Parigi, Los Angeles.Un sempre  bravo  Di Caprio ed una  Marion Cotillard (La Vie en Rose)  non da meno   e in più  la grande classe di  Michael Caine.
Questo film a mio parere segna una svolta  del genere -film d'azione -la  genialità  di  Nolan lascia il segno   e conferma la sua capacità creativa.
  Voto 9 Milena  

Leggi tutto l'articolo