Incinta di 3 gemelli per un c0nd0m difettoso. Risarcita con 500 mila euro

Cinquecentomila euro di risarcimento per una maternità non desiderata nonostante l'uso di un contraccettivo, in questo caso un pr€servativ0.
E' la somma che una donna ha ricevuto come risarcimento per un pr0filattic0 riconosciuto difettoso dopo una perizia, da parte della ditta produttrice del c0nd0m.
La donna, una quarantenne pescarese disoccupata e gà madre di tre figli, non ha voluto ricorrere all'ab0rto perché religiosa e interrompere la gravidanza sarebbe infrangere i principi in cui crede.
    La vicenda assume contorni ancora più insoliti quando la giovane donna scopre che porta in grembo non un figlio ma tre gemellini.
 

Leggi tutto l'articolo