Incredibile

  Incredibile   E' incredibile l'ascesa del movimento neofascista Alba Dorata in Grecia.
E' un fenomeno senza precedenti e per fermarlo, forse, non è nemmeno sufficiente la risoluzione della crisi che sta mettendo in ginocchio quel Paese.
Credo che questo triste e pericoloso fenomeno abbia origini più profonde.
Se analizziamo più in profondità questi fenomeni di estrema destra, la violenza delle loro azioni, il consenso di una società passiva che sembra quasi rallegrarsene ci si sente obbligati a interrogarci più a fondo sulle cause.
Un fenomeno di questa portata non esiste in nessun altro Paese europeo (per lo meno non con queste dimensioni), perché altrove i grandi partiti di estrema destra continuano a negare la loro discendenza fascista.
Alba dorata invece no! Alba dorata non appartiene a questa categoria, perché essa si vanta e si gloria della sua posizione neo e filo nazista.
La violenza filo nazista è dovuta alla sua stessa natura.
Per Alba dorata la lotta contro quelli che ritiene nemici non è una questione di natura o di comportamenti, ma di sangue.
Capito? Una questione di sangue! Proprio per questo motivo i neonazisti sembrano - anzi, sono - irrecuperabili nel sistema politico democratico.
Questa cultura della violenza è frutto di una conflittualità che deriva non solo dal divario tra democrazia e nazismo, ma anche dalle sfide che questi discepoli del Führer lanciano alla democrazia.
A questi nuovi eroi non è servita la tragica lezione che il nazifascismo ha dato all'umanità.
Non è servito l'assassinio della democrazia, né la guerra che ha prodotto cinquanta milioni di morti.
Questo branco di inebetiti, che sfoggiano nelle loro ridicole parate altrettante ridicole uniformi, sono fieri della loro insipienza occupati, come sono, a presentarsi come dei vuoti manichini.
Hanno il mito della forza fisica, del coraggio e della violenza, ma non hanno quello dell'intelligenza.
E' necessario che lo Stato abbia la capacità, in nome del suo potere, di intervenire, di regolamentare, di schiacciare o, quando possibile di ricacciare nelle cloache questi rigurgiti di fogna.
La lotta contro l’estremismo di destra è il fronte più difficile di questa battaglia, perché in buona parte il suo programma non c'entra nulla con le idee di base dell’attuale cultura politica liberista, occidentale.
Sono nazisti e basta con i quali è inutile discutere.
Con i neonazisti, i popoli hanno finito di discutere nel mese di aprile del 1945.
  PS) Si possono leggere, dello stesso autore, altri 1200 post collegandosi a [...]

Leggi tutto l'articolo