Indycar – Open Test Day 1: Penske davanti a tutti

Ryan Briscoe e il Team Penske hanno dominato il primo giorno di test collettivi della IZOD IndyCar Series al Barber Motorsports Park.
Briscoe ha fatto segnare il tempo di 1:10.5052 ed ha preceduto i compagni di squadra Helio Castroneves e Will Power, tra i quai è riuscito ad inserirsi l’inglese Justin Wilson.
"E' bello essere subito in cima alla classifica", ha detto Briscoe.
"E' importante perché è il nostro unico test prima della gara inaugurale, quindi stiamo tutti confrontando i tempi.
E' bello avere le vetture del Team Penske al top.
E' un ottimo modo per iniziare l'anno." Il Team Penske presentava per questi test la sua nuova livrea nera, bianca e rossa al posto della tradizionale bianco-rossa.
"Dobbiamo ancora abituarci a questo", ha detto il presidente di Penske Racing Tim Cindric.
"E' anche la prima volta dal 1994 che abbiamo deciso di schierare tre vetture per una stagione completa.
Quindi ci sono un sacco di cambiamenti per noi quest’anno." Il motivo di questo cambiamento di colori è la decisione di Philip Morris USA di interrompere la sponsorizzazione del team e di qualsiasi evento motoristico.
Wilson, alla prima uscita con il Dreyer&Reinbold Racing è stato invece protagonista di una piccola escursione fuori pista al termine delle prove.
"Questa prima giornata è stata veramente aperta, vedendo quello che avevamo, come abbiamo lavorato e come ci siamo abituati io al team e loro a me", ha detto Wilson.
"Sembra che siamo stati abbastanza veloci.
Domani saremo più strutturati col lavoro che abbiamo previsto.
Abbiamo delle cose che vogliamo cercare di fare e cose che vogliamo provare.
Oggi eravamo privi di programmazione ed è andata abbastanza bene." Sorpresa di questa prima parte di test è stato il KV Racing Technology (che per quest’anno ha ingaggiato un tecnico del calibro di Bill Pappas, l’anno scorso con Dale Coyne), che ha piazzato i suoi due nuovi piloti EJ Viso (1:10.9186) e Takuma Sato (1:11.1138) rispettivamente al sesto e al settimo posto.
"Ho solo cercato di abituarmi alla macchina, e mi sono davvero divertito", ha detto Sato.
"Tutto quello che abbiamo fatto oggi è stato solo cercare di capire la vettura, provare con vecchie e nuove gomme, e qualcos’altro.
A causa delle caratteristiche del circuito, ci sono enormi carichi di forza G e senza assistenza sterzare diventa piuttosto pesante.
A parte questo, tutto è andato come mi aspettavo.
Domani faremo anche qualche prova di pit-stop.
La macchina è molto affidabile, quindi in sostanza è stata una giornata molto buona." Il team ha [...]

Leggi tutto l'articolo