Indycar - News in vista della 500 Miglia di Indianapolis

Il mese di Maggio, da sempre teatro del Più Grande Spettacolo Nelle Corse, la 500 Miglia di Indianapolis si avvicina, ed allora molte situazioni sono in movimento, e molte voci si susseguono.
Vediamo cosa è emerso negli ultimi giorni: In una conferenza stampa lunedì scorso all'Indianapolis Motor Speedway, Rihcard Petty ha annunciato la sua presenza ad Indianapolis in qualità di co-proprietario.
Dopo tanti anni in cui il sette volte campione NASCAR era stato presente ad Indy in qualità di semplice spettatore, questa è la prima volta che si presenta da competitor.
La vettura sarà schierata dal Richard Petty Motorsports  in partnership con il Dreyer&Reinbold Racing, avrà i classici colori rosso e blu e il numero 43 che da sempre hanno accompagnato la carriera di The King, e il pilota sarà John Andretti, già pilota di Petty in passato insieme a Petty in NASCAR, che a 46 anni tenterà la sua decima qualificazione ad Indianapolis.
"Erano tre o quattro anni che John e io parlavamo della possibilità di disputare insieme la 500 Miglia di Indianapolis", ha detto Petty.
"Da bambino seguivo sempre la corsa.
Sono venuto qui per 10 o 15 anni con il mio sponsor STP per il Pole Day.
Era una di quelle cose che ti davano grande emozione, ma poi dovevi comunque tornare a casa .
John mi ha invitato qui l'anno scorso.
Sono venuto e lui ha disputato una buona gara.
Abbiamo finalmente avuto la possibilità di mettere tutte le cose insieme." "E' fantastico tornare ancora una volta alla Speedway," ha detto Andretti, che ha corso per sette volte ad Indy dal 1988 al 94 prima di tornare negli ultimi due anni.
"Era molto tempo che pensavamo a questa operazione. Per me far parte di questa organizzazione e avere la possibilità di lavorare con Richard è una cosa davvero grande.
E' emozionante per me.
Non vedo l'ora che arrivi il mese di maggio." Al contrario di quanto era trapelato, Tomas Scheckter non ha ancora firmato per il team 3G per correre da Long Beach con la seconda vettura del team, e sarebbe quindi ancora alla ricerca di un volante.
Sulla seconda vettura el team 3G potrebbe salire Roberto Moreno; Dale Coyne sarebbe sul punto di chiudere finalmente con alcuni sponsor per schierare una seconda vettura da affidare a Bruno Junqueira; Il francese Nelson Philippe, che quest'inverno era dato vicino all'acquisizione del materiale del Roth Racing per correre ad Indianapolis, sarebbe in trattativa con il Conquest Racing o l'HVM Racing.
La venezuelana Milka Duno, dopo il fallimento delle trattative con il Newman/Haas/Lanigan [...]

Leggi tutto l'articolo