Indycar -Le dimissioni di George, il ritorno di Power, i programmi di Hamilton e Matos

Tony George è definitvamente fuori dall’Indianapolis Motor Speedway.
Il consiglio di amministrazione di Hulman&Company (e di tutte le società affiliate, tra l'Indianapolis Motor Speedway) ha ricevuto martedi 19 gennaio le dimissioni con effetto immediato di George.
"Come membri della sua famiglia, ci dispiace di vedere Tony lasciare", ha dichiarato Mari Hulman George, presidente della compagnia nonché madre di George.
"Siamo grati per il suo servizio dato alla nostra società come membro del consiglio e, naturalmente, per ex amministratore delegato e presidente.
Parlo a nome di tutta la nostra famiglia nel augurargli tutto il bene.
Tutti noi avevamo sperato che Tony avrebbe continuato a far parte del consiglio, e lo abbiamo fatto capire chiaramente a lui.
Siamo delusi per la sua decisione di dimettersi nonostante i nostri desideri." Le dimissioni lasciano così George completamente fuori da ogni incarico, e l’unico legame che gli rimane con la IZOD IndyCar Series è la proprietà del Vision Racing, che nel 2010 dovrebbe schierare una vettura per Ed Carpenter.
La decisione su chi lo rimpiazzerà sarà affrontata in una data successiva.
In aggiunta a Mari Hulman George, i membri del consiglio sono Nancy George, Josie George, George Kathi-Conforti e Jack Snyder.
Mari Hulman George si è detta molto soddisfatta della direzione della società e dei progressi compiuti nel corso degli ultimi sei mesi.
"La nostra società è sana e sta affrontando bene la recessione economica", ha detto.
"Jeff Belskus, presidente e CEO dell’Indianapolis Motor Speedway, e Curt Brighton, presidente e CEO di Hulman & Company, stanno facendo entrambi un ottimo lavoro nel guidare le nostre aziende attraverso questo momento difficile.
Molte decisioni difficili sono state fatte, e ora le nostre società sono ben posizionati per il futuro." Will Power ha fatto il suo ritorno al volante durante un test privato a Sebring questa settimana, cinque mesi dopo l’incidente all’Infineon raceway che aveva chius oanticipatamente la sua stagione 2009.
"Non ho sentito alcun dolore", ha detto Power.
"Mentre ero in macchina ho avuto delle buone sensazioni.
Sono veramente pronto a tornare." Intanto altri due team hanno svelato i loro piani in vista del 2010.
Davey Hamilton correrà almeno 3 gare nel 2010, con la sua vettura sponsorizzata Hewlett Packard.
Le gare che Hamilton disputerà saranno Indianapolis, Texas, e un’altra gara ancora da definire.
Il Luczo Dragon Racing, come previsto, ha confermato Raphael Matos per il 2010, e potrebbe schierare una [...]

Leggi tutto l'articolo