Info Sport | MotoGp | Rossi vince a Brno, Stoner cade mentre era al comando

Valentino Rossi ha vinto il Gp della Rep.Ceca della MotoGp, approfittando di una caduta di Stoner.
Valentino Rossi ha vinto il GP della Repubblica Ceca, classe MotoGP.
Per l'italiano si è trattato di una cavalcata solitaria dopo il ritiro di Casey Stoner, finito nelle vie di fuga al settimo giro mentre era al comando.
Sul podio salgono anche Toni Elias e Loris Capirossi.
Netta la superiorità delle gomme Bridgestone rispetto alle Michelin.
Rossi ora ha 50 punti su Stoner nella classifica mondiale.
    In partenza bastano due curve fatte da Hopkins davanti a Rossi per far perde all'italiano il "treno-Stoner".
L'australiano spinge subito per allungare, cercando di scappare ed evitare quell'assillo psicologico su cui Valentino di certo puntava.
Una pressione che comunque sembra funzionare anche a distanza.
Infatti dopo pochi passaggi, in cui Stoner non fa sconti e macina giri veloci, il ducatista esagera e finisce clamorosamente nelle vie di fuga.
Casey tenta di ripartire ma la sua desmosedici è troppo danneggiata.
A Valentino non resta che condurre una gara in scioltezza con un passo di gara "tranquillo", ma comunque imbarazzante per tutti gli altri piloti della MotoGP, che dal secondo in giù si beccano distacchi abissali.
All'arrivo le gomme Bridgestone di Rossi sono apparse decisamente poco stressate.
Stress vero accusato invece dai piloti Michelin, in difficoltà per tutto il weekend di gara.
L'evidente crisi delle coperture francesi è sottolineata dal fatto che fin dai primi giri Kawasaki e Suzuki siano restate a ridosso dei due di testa, con le Ducati clienti che risalivano il gruppone.
Così Toni Elias è riescito nel colpaccio conquistando un secondo posto carico di motivazione.
Terzo gradino del podio per Loris Capirossi che festeggia degnamente il 99mo podio in carriera.
Buona la prestazione di Nakano che con la moto ufficiale salva la giornata della Honda, visto l'assenza di Hayden e il quindicesimo posto di Pedrosa.
Finalmente un risultato positivo anche per West che regala alla Kawasaki un ottimo quinto posto, seguito dalla Suzuki di Vermeulen.
Dal settimo al nono posto si parla italiano: con Marco Melandri e Alex De Angelis che chiudono la super-pattuglia Bridgestone, e Andrea Dovizioso che conquista il titolo di primo pilota Michelin.
Chiude la top ten Lorenzo con il distacco di 39"610 da Rossi, che equivale a circa 1"8 al giro.
Fortunatamente però la Dorna sta pensado ad un monogomma...
    Ordine di Arrivo Gp Repubblica Ceca Brno   P.
Pilota Squadra Orario 1 Valentino Rossi Yamaha 43:28.841 [...]

Leggi tutto l'articolo