Inizia l'avventura

Dopo mesi di tentennamenti ecco che l'ho fatto.
Ho aperto questo diario di viaggio.
Dove vado? Verso la guarigione spero.
Guarire da cosa? Fortunatamente non ho un brutto male (come se ne potesse esistere uno bello), ma il problema c'è ed è che nessuno sa dare un nome al mio male.
Non sto a fare l'elenco delle analisi, visite e esami fatti.
Diagnosi innumerevoli finora tutte errate.
L'unica costante è sentirmi ripetere da chicchessia che non ho niente, dipende tutto dalla testa, dalla psiche....
E allora perché non aiutare sta psiche a guarire.
Mettiamoci di impegno (plurale maiestatis) e iniziamo a externare l'energia negativa, i nodi, i conflitti irrisolti etc etc etc.
Questi sono solo alcuni dei nomi che sono stati dati all'origine del mio malessere.
Che poi definirlo malessere già di per sè mi fa imbestialire, perché se io adesso dovessi rispondere ad un "come stai?" non direi che ho un malessere.
Sto proprio male!!!! Ho dolori ovunque, le gambe molli che non mi permettono di stare in piedi, mi gira la testa, crampi addominali....mi sembra che sia sufficiente per dire che sto male.
Ma è solo psicosomatico quindi...
Quando è iniziato? Un anno fa, esattamente 12 mesi di m...malessere.
Stavo affrontando una fase critica in ambito lavorativo, da un anno lavoravo con dedizione assoluta, esaudendo qualsiasi richiesta per salvare la situazione di crisi che l'azienda affrontava ed ero ripagata con umiliazioni, ulteriori richieste, e nessuno stipendio..., mai neanche un grazie.
Lasciai il lavoro e caddi nel letto e nella apatia.
Ricordare l'ultimo anno di lavoro ha creato un turbamento e i crampi addominali si sono intensificati.
Ma non è tutto...

Leggi tutto l'articolo