Inizio anno asociativo

Carissimi Genitori, parroco, rappresentanti associativi e rappresentanti del nostro paese, eccoci qui a riprendere come ogni anno, il cammino ACR.
  Benvenuto anche a chi ha affidato all’AC parrocchiale il percorso di fede dei propri figli per la prima volta! Vogliamo condividere con voi il cammino di crescita nella fede che i bambini e i ragazzi vivranno in associazione in quest’anno.
  Siamo certi che condividerete con noi l’importanza di un percorso che aiuti i bambini e i ragazzi a maturare come persone e come cristiani.
  La sfida dell’educazione delle giovani generazioni è nelle nostre mani : dalla nostra testimonianza Xstiana dipende la maturità della fede che pian piano vedremo crescere in loro, con gioia vi annunciamo il nostro sostegno come educatori acr.
  Quest’anno il cammino acr chiede di metterci in ascolto innanzitutto dei desideri che Dio ha x ciascuno di noi e in particolare x i ragazzi.
Scoprire la propria vita cm vocazione diventa fondamentale x costruire la propria esistenza su basi solide e durature.
  E quando la propria vita la si costruisce sul Signore Gesù, possiamo stare certi di aver costruito sulla roccia….mi basti tu! Appunto! Basta il Signore x poter realizzare in pienezza ogni desiderio che portiamo nel cuore.
  L’immagine del centro commerciale che accompagna il cammino di quest’anno e l’icona dell’uomo alla perenne ricerca di qualcosa.
Sappiamo che ha le tante scelte disponibili, solo la scelta di Dio ci consente di vivere una vita bella in pienezza.
  L’acr è una speciale esperienza di ksa, nasce dal cuore di ogni comunità parrocchiale e che, attraverso originali iniziative di fraternità ed esperienze comunitarie dona ad ogni ragazzo la possibilità di incontrare personalmente il Signore Gesù.
  L’esperienza acr orienta all’apostolato xkè, a loro misura, i ragazzi sn capaci di impegno attivo e di testimonianza missionaria e lo fa proponendo a loro occasioni di testimonianza ai coetani e nel loro ambiente di vita.
  Porre al centro i ragazzi significa guardarli nella globalità della loro vita e cm soggetti del cammino formativo, senza idee preconcette e stereotipi.
  I ragazzi infatti sn portatori e custodi di risorse concrete e sempre fondamentali x la loro maturazione umana e Xstiana.
  X i ragazzi dell’acr il gruppo è il luogo di dialogo e confronto : ci si educa in comunione, cioè in relazione con gli altri, x vivere pienamente la pace e la libertà.
Nel gruppo i ragazzi fanno vera esperienza di Ksa e di servizio ai fratelli.
  Il [...]

Leggi tutto l'articolo