Inquietante!!!

Riceviamo e pubblichiamo questa email di un collega della coop di Nocera Inferiore (sa) , ogni commento ci pare superfluo: Salve, sono dipendente della Coop di Nocera inf.
(sa), Unicoop Tirreno sta vendendo o meglio svendendo il punto vendita nonostante i 4000 soci e 13 dipendenti a tempo indeterminato che tanto credono nella Coop.
Coop svende alla Despar Italia , del finanziere calabrese Antonio Gatto, ACCUSATO DALLA DIREZIONE ANTIMAFIA di fare affari con la Mafia vedi IL giornale.IT.
lui smentisce, sic! Allora mi chiedo : coop si interessa del sociale, dei fagiolini del burkina, sta crescendo Matteo(1? al mese quasi tutti i dipendenti) che sara' ormai milionario...perchè svende i suoi dipendenti??dipendenti che stanno piangendo non tanto perchè stanno perdendo il lavoro, bensi' perchè si sentivano parte integrante di una famiglia..
la famiglia Coop che fa mangiare sano le sue mucche xkè devono fare il latte buono e poi se ne fotte se i figli dei dipendenti non lo possono comprare piu'.
E vergognoso sono un uomo di sinistra credevo nei valori della coop perchè credevo in quegli uomini di coop la proletaria che credevano nel progetto,e nel codice di condotta della Coop..
ma credo che dovro' ricredermi in tutto.svendiamo la coop e gli altri non sanno niente, informiamo i soci informiamo i dipendenti informiamo tutti che la Coop è anche questo..
se non lo fà la Coop lo faranno 13 dipendenti e 4000soci incazzati di essere trattati peggio della mucca.....

Leggi tutto l'articolo