Instagram non funziona oggi, cosa sta succedendo

Se lo schermo di Instagram è completamente bianco e non riesci a vedere le foto dei tuoi amici, qui trovi tutto quello che c’è da sapere.
Adesso, invece, troverai le informazioni sul down di Instagram del 20 novembre quando la piattaforma è stata down per un po’ di tempo.
Gli utenti sono alla ricerca di possibili soluzioni su come riuscire ad aggiornare il loro feed.
Purtroppo per loro, però, il problema è piuttosto serio e non riguarda solamente gli utenti italiani: stando a quanto riportato online, infatti, il problema riguarda un po’ tutto il mondo.
Spulciando le segnalazioni su siti di settore come DownDetector o cercando hashtag #InstagramDown su Twitter, infatti, si scopre che una buona fetta delle segnalazioni arriva dalla costa orientale degli Stati Uniti e dall’Europa del Nord.
In particolare, il malfunzionamento sembra riguardare principalmente l’Olanda, la Germania e la Francia.
In Italia, invece, le segnalazioni che Instagram non va arrivano principalmente dalle grandi città: Roma, Milano e Napoli su tutte.
Insomma, Instagram non funziona e gli utenti sono alla ricerca di possibili soluzioni per continuare a pubblicare foto e Storie.
Per loro, però, c’è poco da fare: non resta che attendere che i tecnici Instagram capiscano cosa è successo e risolvano il problema.
Come mai Instagram non funziona Sulle possibili cause di Instagram down ci sono in giro già diverse ipotesi.
La più accreditata, però, farebbe cadere la gran parte della responsabilità proprio sulla rete social-fotografica.
In questi ultimi giorni, infatti, Instagram è impegnata in una dura lotta contro gli account falsi, che gonfiano le statistiche di influencer (o presunti tali) sia sul fronte dei follower sia su quello dei like.
Per porre rimedio a questa “piaga”, gli sviluppatori avrebbero messo a punto una nuova intelligenza artificiale in grado di riconoscere gli account fake e cancellarli.
Stessa tattica utilizzata negli ultimi mesi su Facebook e che ha portato all’eliminazione di oltre 1 miliardo di falsi profili.
Secondo molti, durante queste operazioni di “pulizia”, i bot di Instagram avrebbero sovraccaricato i server del social network, mandandoli in crash.
Così si spiegherebbe un malfunzionamento diffuso praticamente su scala mondiale e dalla portata così vasta.

Leggi tutto l'articolo