Inter - Palermo

Inter – Palermo.
Malgrado la cacciata di Mancini davvero non si è visto un gran progresso, al primo match de Boer ha fatto fesso Birsa che due pallini realizzò.
  Il Frank non se l’è presa più di tanto, dice che assai lungo è il campionato, è stato un episodio sfortunato che forse mai si ripeterà.
  Ed ecco, alla seconda col Palermo, in casa, sugli spalti c’è il padrone, e qualche altro migliaio di persone: comincia prontamente la tenzon.
  L’attacco nerazzurro appare lento, le azioni sono un po’ farraginose, non sembrano fiorir oggi le rose sul campo di pallone meneghin.
  I rosanero ovver palermitani attaccano di rado e debolmente, ma a un certo punto, fortunosamente, la strada hanno trovato per far gol.
  Bisogna dir che Rispoli ha tirato, Santon rinvia disgraziatamente, Handanovic non ci puo far niente: si aspetta l’interista reazion….
  Infatti sbatton fuori Perisic, vien messo dentro Antonio Candreva, un gran miglioramento si vedeva, infatti Mauro Icardi pareggiò.
  Ci furon molti fischi: l’olandese disse, noi siamo stato sfortunati, abbiamo molti tiri realizzati avrem potuto anche vincere il match…   Campa cavallo mio, dice il proverbio, chissà quali saranno poi i destini ci sono già gli odiati iuventini che hanno ben sei punti…si vedrà…   aug 2016. 

Leggi tutto l'articolo