Inter, Jovetic smonta il caso: "Nessun problema con Mancini"

Da inizio carriera Stevan Jovetic è rimasto indisponibile per 596 giorni, quasi due anni e principalmente per problemi muscolari.
Coscia o polpaccio che sia, l'attaccante in media a stagione si è fermato almeno 3 volte.
Ci sono stati i kappaò per la frattura al braccio e la rottura del legamento crociato, è vero.
Ma dati alla mano, che poi costituiscono 'il fatto', fanno intuire che il problema posturale, che va ad incidere sui muscoli delle gambe, potrebbe rivelarsi più serio del previsto.
Un problema tanto vero quanto reale per Roberto Mancini, che con Jo Jo in squadra ha sempre vinto.
Anche da qui nasce il disappunto del tecnico, che nei giorni scorsi si è irritato con il suo giocatore per il sì alla convocazione del Montenegro.Il Mancio, che conosce pregi e difetti di tutto il gruppo, ha cercato di convincere il nerazzurro a riflettere sulla chiamata in Nazionale per le partite con Austria e Russia (chi non gioca con il proprio club perché infortunato può non rispondere alla convocazione).
Nulla da fare, quando il Paese ti chiama è difficile dire di no.
Non fa eccezione Jovetic.
La punta ha, infatti, raggiunto il ritiro della nazionale e potrebbe anche scendere in campo venerdì dopo il controllo fatto la scorsa settimana in Germania da Müller-Wohlfahrt, il medico che lo operò al ginocchio.
Così facendo, il rischio di una ricaduta, in vista della gara contro la Juventus in programma il prossimo 18 ottobre a San Siro, diventa alto.Della decisione del calciatore di rispondere 'presente' al ct del suo Paese non è felice il Mancio, che oltre all'ex City per le partite tra nazionali perde 15 giocatori.
In sostanza più di una squadra, che l'allenatore avrà a disposizione solo qualche giorno prima della delicata sfida contro il bianconeri.
Quello che, in ogni caso, preoccupa di più l'allenatore interista sono le incerte condizioni muscolari di Jovetic - l'unico in grado di far girare la squadra - nel medio lungo periodo.
Per questo, il primo stop (elongazione) durante il riscaldamento pre Fiorentina ha messo in allarme staff medico e tecnico.
Perché la noia, che avrebbe le sue radici in una postura errata, potrebbe condizionare l'intera stagione dell'Inter.
"Leggo cose assurde, che francamente non comprendo.
Ci tengo a precisare, in maniera chiara, che non c'è alcun tipo di problema con lo staff medico dell'Inter e con mister Mancini", ha cercato di spiegare Jo Jo attraverso la sua pagina facebook.
"Non ho fatto nessuna infiltrazione in Germania  -  prosegue - solo una visita.
Sono nel ritiro del [...]

Leggi tutto l'articolo