International Medical Veritas Association

http://www.emergenzautismo.org/content/view/345/48/ International Medical Veritas Association Si stanno iniziando a esprimere delle relazioni sul fatto che le emissioni di mercurio sono proposte come una delle possibili cause dell'autismo.
Qualcuno potrebbe pensare che questo sia solo una cortina di fumo per coprire il problema thimerosal autismo, ma ciò non è vero: il mercurio è tossico da qualunque fonte esso arrivi al corpo umano, anche se alcune forme di mercurio sono più nocive di altre.
Quelli che hanno dedicato la loro vita alla questione vaccini devono capire che la fonte non ha importanza, lo ha il danno che causa il mercurio.
Bisogna tenere in conto TUTTE le fonti e bloccarle, se vogliamo proteggere dai danni i nostri bambini.
Il fisico dei bambini si trova sottoposto ad un largo attacco del mercurio, da ogni fonte e di ogni tipo che sia.
La combinazione dell'età dell'esposizione, il modo di contaminazione e il metabolismo e le difese biologiche di ogni persona regolano la promozione di differenti patologie.
Per un pò è stato supposto che la più grande fonte di avvelenamento da mercurio e quindi di autismo fosse il mercurio nei vaccini, ma, secondo il Dr Gordon, uno dei fondatori della terapia chelante, "ci sono bambini che sviluppano autismo senza aver ricevuto mercurio iniettabile".
Il dr.
Raymond Palmer, dell' University of Texas Health Science Center in San Antonio, ha studiato il contributo di grandi tonnellate di mercurio immesse nell'atmosfera e ha trovato, analizzando i distretti scolastici di Texas, che "di media, per ogni 4500 Kg di mercurio emesso nell'ambiente, c'era un aumento del 43% nei servizi di educazione speciale e del 61% nell'aumento di autismo.
"Uno studio di Harvard, ordinato e pagato dall'EPA, ha concluso che un controllo del mercurio potrebbe salvare 5 miliardi di dollari all'anno riducendo i danni neurologici e cardiaci.
Cosa Harvard dice, e l'EPA volontariamente ignora, è che questi 5 miliardi rappresentano una quantità enorme di danno, e non si sta misurando che una frazione del mercurio totale rilasciato.
Sia i medici che i pazienti dovrebbe essere informati che tutti gli sforzi per far deragliare l'enorme aumento di sostanze chimiche sono falliti e quindi la gente vedrà sempre di più gli effetti diretti dell'avvelenamento chimico e i suoi sintomi.
Dr.
Rashid Buttar Il Dr.
Palmer ha trovato che i distretti coi livelli più alti di mercurio ambientale avevano anche il tasso più alto di studenti con autismo in educazione speciale.
Questo spiegherebbe perchè la California ha [...]

Leggi tutto l'articolo