Internet può aiutare a donare? Tu cosa ne pensi?

                                                                                                                                                                                    No, soldi proprio non ti va di darne a chi non conosci! Se ne sentono troppe,                  e    inoltre non ti è possibile controllare dove vadano a finire veramente! Per la verità ti dispiace, ti senti quasi in colpa a non farlo perché c’è tanta gente che ha bisogno … e forse con il tuo aiuto…, certo che se potessi farlo direttamente sarebbe tutta un’altra cosa… Ma anche ammettendo che le persone che raccolgono i fondi siano sincere  e oneste, e per la maggior parte lo sono, quanti soldi si spendono in pubblicità e in pubbliche relazioni per farsi conoscere? Quanti altri in uffici o in personale, in fotografie, depliant o in viaggi di rappresentanza? Purtroppo tanti,tantissimi, troppi direi.
E sono soldi tuoi! Dove invece sarebbe possibile risparmiare.
Tu stesso, per esempio, se devi prendere un aereo o prenotare una vacanza cerchi di farlo spendendo il meno possibile, e te lo fissi direttamente su internet, risparmiando su tutte le intermediazioni e i passaggi superflui.
Anche noi la pensiamo come te e così abbiamo trasferito tutto il nostro progetto su web tagliando ogni spesa inutile.
Anche la più piccola.Ci facciamo conoscere e illustriamo i nostri programmi senza nessun costo (grazie all’ospitalità di Alice), raccogliamo le vostre donazioni via web, e vi ringraziamo via mail perchè anche spedire una lettera … è una spesa.Ci siamo attrezzati a comunicare con i nostri partner a Nairobi e controlliamo lo sviluppo dei programmi settimanalmente via web.
E anche voi potrete farlo direttamente.
Vedendo e toccando con mano tutto quello che avviene.   In un mondo dove le intermediazioni, grazie a internet, sono diventate superflue portando soltanto via tempo e denaro, anche gli aiuti devono adeguarsi e trasformarsi in organizzazioni più snelle e agili per utilizzare al meglio l’aiuto dei donatori.  Due sole mani: una che da e una che riceve.
Noi l’abbiamo fatto e ci sentiamo a tutti gli effetti una web-charity.
Non un solo centesimo dei vostri soldi sarà sprecato e questo lo potrete controllare voi stessi.
Ogni volta che vorrete.       

Leggi tutto l'articolo