Intervista ad Alexander Skarsgard: il rapporto di Eric con Sookie e Bill

Ecco alcuni estratti di un'interessante intervista fatta ad Alexander Skarsgard: Il suo nuovo arco riguarda la vendetta.
Eric scopre ad inizio stagione tre che ha perso qualcuno, tanti, tanti secoli fa e adesso all'improvviso ha l'opportunità di vendicarsi, ma ha bisogno di essere intelligente e farlo bene, e ha bisogno di essere furbo (di avere una tattica), perché non è facile quello che vuole fare.
Alla domanda se Eric sia ancora affetto emozionalmente dalla morte del sue maker e mentore Godric durante la scorsa stagione, risponde: Sì, assolutamente, ma la sua ricerca di vendetta è qualcosa che viene prima di Godric, dunque è un dolore che si tiene da mille anni.
Ma questa cosa ha portato conseguenze anche nella relazione con Pam, perché a lui non importa di molti vampiri o umani, ma ora che ha perso Godric, suo padre, tutto ciò che ha è Pam, sua figlia, vedrete un lato differente o scoprirete un lato più profondo della loro relazione.  Una domanda interessante è: Com'è la relazione tra Eric e Sookie quest'anno? Skarsgard non vuole rivelare troppo.
"Bene, sapete, è una lunga stagione, quindi succedono molte cose.
Per adesso, per quello che stiamo girando, è molto preoccupato per questo compito.
Ma sicuramente, Sookie è sempre nella sua mente.
Lei è nella sua testa e lui è ancora intrigato da lei, ed è sicuramente qualcosa che cercherà in futuro." Riguardo alla relazione di Eric con Bill: Eric è più infastidito dal fatto che Sookie decida di andare a cercare Bill, che decida di andare a Jackson per cercarlo e non si arrenda, e sa che ci sono i lupi lì e sa che, nonostante non siano un pericolo per un vampiro antico come Eric, possono esserlo sicuramente per Sookie.
E questo è il tipo di frustrazione, che lei stia rischiando la sua vita per Bill, e lui non lo capisce, perché Bill non interessa tanto ad Eric.
Lui non lo merita

Leggi tutto l'articolo