Intesa nella notte, dai radicali sì a Veltroni

I radicali accettano l'offerta del Pd di inserire i propri candidati nelle liste democratiche, pur ritenendola «meno efficace» del collegamento di una lista radicale a quella del Pd per ottenere una maggioranza riformatrice alle elezioni......Dopo una riunione di sette ore dei vertice del partito a via di Torre Argentina, la segretaria dei radicali italiani Rita Bernardini e il segretario dell'Associazione Luca Coscioni, Marco Cappato annunciano il via libera alla proposta ricevuta da Goffredo Bettini, coordinatore del Pd, come «base di partenza, che sarà ora necessario trasformare in un vero e proprio accordo politico-elettorale con il segretario Veltroni».
Bernardini e Cappato, hanno convocato, intanto per sabato e domenica la riunione congiunta del comitato dei radicali italiani e del consiglio generale dell'associazione Coscioni.
«Alle volte bisogna avere l'umiltà di subire delle condizioni oggettive, noi le subiamo - ha detto Marco Pannella in merito all'inserimento di candidati nelle liste del Partito democratico e alla rinuncia al proprio simbolo -.
Quella con il Pd - ha aggiunto - sarà una convivenza faticosa, laboriosa, difficile, ma importante».

Leggi tutto l'articolo