Inversione degli oneri probatori nella violazione dell'art. 2087 c.c. - Cass. n. 10529/2008

Inversione degli oneri probatori nella responsabilità contrattuale da violazione dell’art. 2087 c.c., in applicazione di Cass. Su n. 13533/2001
 
Cass., sez. lav., 23 aprile 2008 , n. 10529 – Pres. Ciciretti – Rel. De Matteis - F.S., F.P. (avv. Ruggiero, Marino) c. Inail (avv. Tarantino, Rossi)
 
Oneri probatori da responsabilità di violazione dell’art. 2087 c.c. nel rapporto di lavoro – Natura contrattuale e conseguente inversione degli oneri probatori di cui all’art. 2697 c.c. – Applicabilità, invece, del regime di cui all’art. 1218 c.c.
 
Il riparto degli oneri probatori nella domanda di danno da infortunio sul lavoro - per violazione dell’art. 2087 c.c implicante, secondo jus receptum, responsabilità contrattuale - proposta dal lavoratore, o dall'Istituto assicuratore in via di regresso, si pone negli stessi termini che nell'art. 1218 c.c., sull'inadempimento delle obbligazioni (Cass. 8 maggio 2007 n. 10441, Cass. 24 febbraio 2006 n. 4184).
La regola sovrana in tale materia, desumi...

Leggi tutto l'articolo