Invidiando Eva

Pensò che il mondo intero era compreso tra queste due sensazioni, nudità e vestiti, liscio e ruvido, dentro e fuori.
Si mise la camicia e il maglione.
La sua pelle nuda sembrava in attesa di qualcosa che non accadeva mai.
Niente le stava bene addosso, avrebbe dovuto modificare tutti i suoi vestiti e tagliarli in modo diverso.
Io voglio vivere, pensò, ma qui nessuno sa come si fa.Madeleine Thien

Leggi tutto l'articolo