Io, Papa Francesco e i Feudi di San Gregorio: Winery with a Kitchen

Io l'elezione di Papa Francesco, l'ho vissuta al St.
Regis di Roma.  Non so se è una fissa tutta mia, ma a me piace geolocalizzarmi nei momenti storici che attraversano la mia vita.
Per dire, quando è stato delle torri gemelle, stavo inutilmente dando ripetizioni di matematica a un capoccione che la metà basta, ecco, con l'elezione di Papa Francesco mi è andata decisamente meglio.  L'occasione è la serata Winery with a Kitchen al St.
Regis a Roma appunto, dove si è presentata la cucina stellata di Paolo Barrale che nel ristorante Marennà, affianca la grande azienda Feudi di San Gregorio.
Aperitivo e cena sono stati preparati a 4 mani con lo chef resident Francesco Donatelli.
Ecco mentre Papa Francesco, si affacciava da quel balcone, io ero in un meraviglioso salone gremito di gente, davanti alla TV e gustavo questo meraviglioso aperitivo.
Quello della foto qua sotto poi mi ha particolarmente colpito, si trattava di una zuppetta di cipolla e caprino con immerso un gambero crudo.
Accostamento da replicare.
Questo invece il menù della cena e l'abbinamento con il vino, ovviamente tutto Feudi San Gregorio: Tonnetto marinato e carpaccio di tartufo nero abbinato con Serrocielo 2011 - Falanghina del Sannio DOC Tortello di ricotta e bufala su crema di parmigiana abbinato con Campanaro 2011 - Irpinia bianco DOC Guancia di manzo brasata all'Aglianico con carote e liquirizia abbinato con Piano di Montevergine 2007 - Taurasi riserva DOC E qua ho capito il perchè della stella, vi dico solo che ci ho il frigo pieno di carote e sono alla ricerca di liquirizia.
Sfoglia di mela anurca con yogurt di bufala e rose abbinato con Privilegio 2011 - Irpinia passito DOC E pure le mele con le rose sono da segnalare.
       

Leggi tutto l'articolo