Io e l'onda - Mattino a mare

Avere sempre vent'anni
Eclisse 1999
 
Quando mi scorderò di ricordare
che non il tempo  passa ma sol io
dovrò cercar di non dimenticare
che la vita non è fatta d'oblio
perché sarò di là verso l'uscita
da questo aspetto dell'eternità
Così mi attarderò a contemplare
come altre volte all'ombra d'un androne
dove c'è solo il cielo da guardare,
con gli occhi meditanti di un Solone
e più non vivrò il tempo della vita
alla giornata, ma con voluttà.
Così lo vive chi non ha passato
ma pure chi non pensa più al futuro
e se al tramonto oramai si è avviato
ha trovato il cammino più sicuro
perché la voglia non sarà sopita
e ancora un giorno nuovo ci sarà
 
da  " Rime spettinate "
 
 
 
Il mare è grigio sotto il sole nero
dell'eclisse alle soglie del duemila.
Di quali eventi sarà mai foriero ?
Chi mai sarà toccato tra le fila
 
della folla degli uomini in attesa
d'un oscuro responso che s'avveri
per rendere la vita più distesa
oppure più vessata da pensieri ?
 
Il sole nero incombe; se lo guardi
ad o...

Leggi tutto l'articolo