Io sogno un paese semplice, trasparente, aperto e meritocratico. È chiaro che dobbiamo assumere i migliori dei migliori e non i soliti raccomandati. E un po di sangue esterno ci fa solo bene. Dobbiamo uscire da questa palude!!!

Il Tar del Lazio ha bocciato le nomine di alcuni direttori dei musei italiani.Sono quelle fatte nel 2015 dopo un processo di selezione internazionale, che ha portato alla scelta di alcuni direttori stranieri.

Ma abolire o riformare il TAR, no? Poi mi divertirebbe vedere la riforma dei TAR bocciata dal TAR del Lazio, quello si che sarebbe uno spettacolo.
Non sono un esperto in materia, quindi mi permetto di fare solo una riflessione.
Il Mibact e il Governo si avvalgono ovviamente di assistenza legale nel momento in cui formulano bandi o emanano direttive.
Se fosse stata palese l'impossibilità di ammettere al concorso dei candidati stranieri, penso che l'avrebbero saputo anche al ministero al momento della pubblicazione del bando.
L'impressione quindi è che la questione non sia così netta: esistono leggi che limitano l'assegnazione di determinati ruoli della PA ai soli italiani (come il D.P.C.M. 174/1994), ma anche altre che, in recepimento di normative europee, permettono l'assunzion...

Leggi tutto l'articolo