Iran: nuovi impianti per estrazione gas

(ANSA) – TEHERAN, MAR 17 – Il presidente iraniano Hassan Rohani ha inaugurato oggi i lavori per la realizzazione di nuovi impianti per l’estrazione del gas naturale per un investimento totale di 5 miliardi di dollari dal gigantesco giacimento di South Pars, nelle acque del Golfo, che Teheran controlla congiuntamente al Qatar.
La cerimonia si è tenuta nella città di Bushehr.
Sono stati inaugurati i lavori per la Fase 13 del giacimento, con l’obiettivo di produrre gas per un valore di 5 milioni di dollari al giorno, e le Fasi 22, 23 e 24 che, a pieno regime, dovrebbero produrre gas per un valore di 30 milioni al giorno.
L’Iran, sottoposto nuovamente dal maggio scorso alle sanzioni americane dopo la decisione del presidente Donald Trump di uscire dall’accordo sul nucleare del 2015, afferma che con questi nuovi progetti di sviluppo, che saranno in gran parte realizzati da compagnie nazionali, arriverà a superare la produzione del Qatar.