Iraq: quasi un milione orfani di guerra

(ANSA) – BAGHDAD, 13 NOV – Dei circa 15 milioni di bambini iracheni, quasi un milione sono orfani a causa della guerra e delle violenze in corso dal 2003.
Lo riferiscono media iracheni che citano un recente studio commissionato dal parlamento di Baghdad.
Secondo dati disponibili e aggiornati all’anno scorso, la popolazione totale irachena è di quasi 40 milioni di abitanti.
E di questi, circa 15 hanno un’età compresa tra i zero e i 14 anni.
In questa categoria, i bambini più grandi sono nati nel tra il 2003 e il 2004, subito dopo l’invasione anglo-americana e la deposizione del poi defunto presidente iracheno Saddam Hussein.
Secondo Iraqi Body Count, organizzazione non governativa che dal 2003 conta i bilanci dele persone uccise nel paese, le violenze degli ultimi 15 anni e soprattutto la guerra contro l’Isis, scoppiata nel 2014 e conclusasi formalmente nel 2017, sono costate la vita a più di 60mila persone.