Iraq, curdi votano per loro parlamento

(ANSA) – IRBIL, 30 SET – La regione curda autogovernata dell’Iraq tiene le elezioni parlamentari un anno dopo un voto per l’indipendenza che ha scatenato una reazione punitiva da Baghdad, lasciando i leader curdi profondamente divisi.
Più di 700 candidati sono in lizza per 111 seggi.
Quasi 3,5 milioni i curdi chiamati al voto.
Non è chiaro quando i risultati saranno annunciati.
Le ultime elezioni parlamentari sono state nel 2013, ma l’assemblea ha smesso di riunirsi nel 2015 tra le tensioni per la politica interna e la guerra contro lo Stato islamico.
La politica curda è stata a lungo dominata dal Partito Democratico del Kurdistan di Masoud Barzani e dalla rivale Unione Patriottica del Kurdistan, lacerata da lotte intestine.
Secondo le attese questi due gruppi dovrebbero giocare la la parte del leone nel voto.