Iris e il gatto Thula: amicizia oltre l'autismo

larepubblica.it del 12/09/2014 Iris ha 4 anni e vive in un mondo colorato e sereno, fatto di arte, musica e amore.
L'arte è quella dei suoi bellissimi dipinti, la musica è quella del violino che suona mentre guarda un'orchestra esibirsi su Youtube, l'amore è quello di due genitori attenti che, da un lato dedicano alla bambina tutte le cure che l'autismo richiede (le è stato diagnosticato nel 2011), dall'altro diffondono attraverso il web e i social network tutte le iniziative tese a migliorare la qualità della vita della figlia.
E diventano così anche un punto di riferimento per altri genitori nella stessa situazione.
L'ultimo entrato in casa Halmshaw, in Gran Bretagna, è un gatto di nome Thula, che da qualche mese fa compagnia a Iris.
"Con lui - raccontano i genitori dalla pagina Facebook Iris Grace Paintings -  Iris è migliorata molto: parla di più, è più aperta.
Addirittura accetta di vestirsi più facilmente rispetto a prima.
La bimba racconta a Thula le storie e le avventure che inventa con i suoi giochi, gioca a nascondino, spiega il procedimento dei suoi dipinti e il gatto, pazientemente, la segue in tutte le attività della sua giornata.
La sera, poi, si addormentano insieme".
Un'altra storia che conferma gli effetti positivi sull'autismo del rapporto tra uomo e animale.
Di Iris Grace e dei suoi dipinti avevamo già parlato nel 2013, quando la famiglia, dopo la pubblicazione dei disegni su Facebook, aveva ricevuto tantissime richieste (a cura di Virginia Della Sala)

Leggi tutto l'articolo