Isabella Ferrari nuda su Vanity Fair: «Il mio corpo come oggetto del desiderio. La malattia? È la paura di vivere a fregarti».

Dal movimento a difesa delle donne alla malattia. Isabella Ferrari più sexy e grintosa che mai, nuda sulla copertina di Vanity Fair. «È importante quello che è successo grazie al #MeToo. Ed è grandioso quanto sta accadendo nella nuova percezione del corpo femminile. Ma va fatto un distinguo, perché io rivendico il mio corpo come oggetto del desiderio. E nessuno può né deve dirmi quello che devo o posso fare col mio corpo».

Così l'attrice nell'intervista rilasciata a Simone Marchetti, direttore della rivista in edicola domani mercoledì 30 ottobre. «In queste foto, per esempio, mi sono presentata nuda - dice Isabella Ferrari motivando la scelta di mostrarsi senza veli - Che bisogno c’era, direbbe qualcuna. La mia risposta è semplice: a 55 anni non ho nessuna intenzione di nascondermi in casa. Non riesco proprio a sentirmi vecchia, anzi, mi sento completamente in pista, nel mondo, con la voglia di essere nuda, amata, desiderata. E di amare e di desiderare».
Poi la malattia e la depres...

Leggi tutto l'articolo