Ischia isola delle Meraviglie

 
FOLCRORE
Una delle più antiche tradizioni dell'isola e forse la più famosa é la danza della 'ndrezzata eseguita a Buonopane, frazione di Barano sul sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista, due volte all'anno: il lunedì in Albis ed il 24 giugno giorno di San Giovanni, protettore del villaggio. 18 danzatori 'ntrezzaturi, quattro suonatori, due fiati (clarini) e due tammorre danno il ritmo a questa danza dalle origini antichissime, il cui segreto viene trasmesso di generazione in generazione. I 18 danzatori, con in testa il caporale che all'inizio recita una filastrocca in ischitano antico, si collocano in due cerchi concentrici di nove danzatori ciascuna che impugnano un mazzariello con la destra e una spada di legno con la sinistra; poi agli ordini del caporale ed al ritmo dei suonatori si intrecciano scambiandosi colpi di mazzariello e di spada frontalmente e lateralmente. Per la Pasqua importanti sono la Via Crucis nel pomeriggio del Venerdì Santo a Forio, la rappresentazione ...

Leggi tutto l'articolo