Isinbayeva: "Violati i diritti umani"

La Iaaf ha deciso di estromettere la Russia dalle Olimpiadi di Rio 2016 e - come prevedibile - sono arrivate le prime reazioni furenti.
In particolare la campionessa di salto con l'asta Elena Isinbaeva (che in bacheca ha due ori e un bronzo olimpici) ha promesso di lottare contro la sanzione.
E lo ha fatto con toni decisamente duri: “Escludere i nostri atleti è una violazione dei diritti dell’uomo”.
E infatti la 34enne - che non è coinvolta nello scandalo doping - ha minacciato di rivolgersi alla Corte dei diritti dell’uomo.
Alla rabbia della Isinbayeva ha fatto eco il Ministro dello Sport russo, Vitali Mutko: "La squalifica della federazione russa di atletica leggera era aspettata, lo si poteva prevedere.
Ma noi reagiremo".

Leggi tutto l'articolo