Islamabad contro la serie tv 'Homeland': "Denigra il nostro paese, siamo alleati Usa"

Ai diplomatici pachistani negli Stati Uniti non è piaciuta affatto la quarta serie di 'Homeland' che rappresenterebbe il loro paese come "un inferno" brutto, sporco e pieno di terroristi.
  I diplomatici hanno protestato direttamente con i produttori della popolare e premiata serie televisiva che ha per protagonista l'agente della Cia Carrie Mathison, interpretata da Claire Danes, che appunto nell'ultima stagione è capo stazione dell'agenzia a Islamabad.
Dove deve fare i conti con un Isi, il servizio segreto pachistano, che nella serie fiancheggerebbe i talebani.
"Denigrare un paese che è uno stretto partner e alleato degli Stati Uniti, è negativo non solo per gli interessi di sicurezza nazionale americani ma anche del popolo americano", ha affermato al New York Times il portavoce dell'ambasciata pachistana a Washington, Nadeem Hotiana.  Ancora più severo il giudizio di altri diplomatici, che hanno parlato mantenendo l'anonimato: "Le continue insinuazioni che l'intelligence pachistana sia complice nel proteggere i terroristi alle spese dei civili innocenti non solo è assurda ma è anche un insulto al sacrificio delle migliaia di militari pachistani caduti nella lotta al terrorismo".
Ma ai diplomatici pachistani, che hanno guardato attentamente tutte e 12 le puntate della quarta stagione della serie che si è appena conclusa, ha dato fastidio non solo l'aspetto politico della trama, ma anche il modo in cui viene rappresentata la capitale pachistana: "Islamabad è un città tranquilla e pittoresca con belle montagne e molto verde - afferma uno dei diplomatici - in 'Homeland' viene presentata come un inferno pauroso, una zona di guerra dove vi sono sparatorie ed esplosioni e corpi ovunque.
Nulla più lontano dal vero".  Sarebbe completamente sbagliato anche il modo in cui i produttori hanno fatto parlare i personaggi pachistani, sia quando parlano inglese, come se fossero americani, che quando parlano urdu.
"L'accento non è quello locale, e vengono usate parole assolutamente fuori contesto", affermano i più puristi.
"Insomma - ha concluso il portavoce dell'ambasciata - se i producer della serie avessero condotto un po' più di ricerche sarebbe stato molto meglio".
Cremaschi, posizione dell'Amazzone e lato B da...
collezione  Travolta dalla passione sul lettino da spiaggia a Miami.
Laura Cremaschi “riscopre” il kamasutra con il suo compagno Andrea Perone, ex....
Sara Tommasi, un nuovo calendario e una nuova immagine, sexy ma non volgare Sensuale e seducente, in lingerie intrigante, in topless, coperto però [...]

Leggi tutto l'articolo