Isole Tremiti/ Estate boom ma il sindaco è deluso dal Parco del Gargano

Isole Tremiti/ Estate boom ma il sindaco è deluso dal Parco del Gargano lunedì 22 agosto 2016 ore 10:28 Alle Isole Tremiti l'estate prosegue a gonfie vele.
La località turistica garganica anche quest'anno sta facendo registrare presenze record: le strutture ricettive, almeno fino ad inizio settembre sono piene e anche il cosiddetto turismo giornaliero va bene.
Ma per il sindaco dell'arcipelago, Antonio Fentini, ci sono luci e ombre.
"L'estate 2016 è una delle stagioni più importanti dal punto di vista turistico, ma i problemi restano, e solo noi sappiamo quante difficoltà ogni giorno incontriamo.
Non mi stancherò mai di ripetere che qui serve urgentemente un attracco.
La Regione Puglia è con noi.
Il presidente Emiliano si sta dimostrando un gran signore e ci ha promesso che qualcosa si farà.
Il prossimo 29 settembre è stata convocata a Bari una conferenza di servizi per il porticciolo turistico.
Speriamo sia la volta buona.
Piuttosto le istituzioni locali, ad iniziare dal Parco del Gargano, devono fare di più- Sono anni che il Parco ci ha promesso il campo boe, ma ad oggi nulla.
Non dimentichiamoci che Tremiti è un'Area marina protetta, non è possibile che qui da noi non c'è un ufficio per il rilascio dei permessi.
E' assurdo che ogni volta dobbiamo recarci a Monte Sant'Angelo".
Intanto Fentini sollecita il presidente dell'Ente parco a rispondere al Ministero sulla questione della bonifica dei fondali invasi da residui bellici dell'ultima guerra mondiale.
"Ho parlato con alcuni dirigenti del ministero i quali mi hanno ribadito che nonostante le numerose richieste inviate, da Monte Sant'Angelo ancora nessuna risposta.
Ci sentiamo abbandonati".

Leggi tutto l'articolo