Israele:leader laburista rompe con Livni

(ANSAmed) – TEL AVIV, 1 GEN – Acque agitate nell’opposizione di centro-sinistra a tre mesi dalle elezioni politiche in Israele.
Nel corso di una riunione di partito, il leader laburista Avi Gabbai ha annunciato a sorpresa di aver troncato la cooperazione con il movimento centrista di Tzipi Livni.
Alleatisi alcuni anni fa con il nome di ‘Campo sionista’, alle politiche scorse avevano ottenuto 24 dei 120 seggi della Knesset.
Ma un sondaggio condotto nei giorni scorsi dalla televisione di Stato assegna solo 9 seggi a ‘Campo sionista’, che diventa così il sesto partito in ordine di grandezza.
Gabbai ha oggi implicitamente accusato la Livni di opportunismo politico quando le ha augurato di “raccogliere grandi successi nelle prossime elezioni, in qualsiasi partito andrà a trovarsi”.
La Livni – ex ministra degli Esteri – è apparsa stupita dalla mossa di Gabbai e non ha finora espresso commenti.
Nei giorni scorsi un’altra scissione era avvenuta anche a destra, nel partito ‘Focolare ebraico’.