Italia, bene così ma attendiamo avversari di valore

Si chiude la prima campagna Europea del 2019 con due vittorie, 8 gol fatti e 0 subiti.
Va detto che la Finlandia occupa la posizione numero 59 del ranking Fifa e il Liechtenstein la numero 189, ma tant’è, sono due vittorie nette e come tali vanno messe a referto.
L’unica ovvietà che posso smontare è questa: si è parlato molto di un’Italia ringiovanita mentre,calcolatrice alla mano, contro la Finlandia l’età media scesa in campo è stata di 26 e millesimali mentre contro la formazione CentroEuropea è stata di 27 anni netta netta.
Si va dai 19 di Kean ai 35 di capitan Chiellini e ai 36 di Quagliarella.
Passiamo adesso ai gol fatti: doppietta di Quagliarella e di Kean e personali di Sensi, Barella, Verratti e Pavoletti.
Se state pensando che mancano i gol degli attaccanti, avete centrato il punto.
Tre punte centrali (Immobile, Quagliarella, Pavoletti) e tre gol.
Due dal dischetto e uno che chiude il set contro i rossoblù.
Con tutta la mole di gioco che produce l’Italia beh, direi che sono...

Leggi tutto l'articolo