Italiani brava gente.

Duello tv, Veltroni attacca Berlusconi: ''Dice il falso''    Nuovo affondo del candidato premier del Pd, Walter Veltroni, a Silvio Berlusconi sul duello tv, accusandolo di ingannare gli italiani mentendo sul confronto televisivo.
"Ieri il candidato alla presidenza del Consiglio dello schieramento a noi avversario ha detto cose false agli italiani – ha dichiarato Veltroni in un'intervista rilasciata al programma "Viva voce" di Radio 24 -.
Ha detto che il confronto tv non si può fare.
Non e' vero! Ma dove sta scritto?" "Sono sconcertato e da cittadino non lo accetto – ha proseguito nel suo attacco al Cavaliere il leader del Pd -.
In tutti i Paesi d’Europa si fa il duello tv tra i principali candidati, in Italia non si fa dopo che il mio avversario ha detto ‘io spacco tutto, Veltroni è terrorizzato’, parlando come se si trattasse di un match di boxe alla Rocky, salvo poi non presentarsi sul ring".
Immediata la replica di Berlusconi.
"La legge non consente il faccia a faccia con Veltroni, è una legge liberticida e assurda che volevamo cambiare ma l'Udc e Casini ci hanno impedito di farlo" ha dichiarato il Cavaliere, osservando che "sarebbero più di 100 i faccia a faccia da fare perché i candidati di qualunque partito avrebbero il diritto di confrontarsi con me e con lui".
  E' quasi incredibile la tolleranza degli Italiani per i politici! Mentono sapendo di mentire perchè la gente ha voglia di credere.
E' certamente vero,ma sembra che si sia superata la misura e avranno una bella sorpresa.

Leggi tutto l'articolo