Italiani nel mondo: i Lucchesi di Bruxelles onorano Puccini

Più di duecentio invitati hanno preso parte alla cena di gala offerta da APTLucca, organizzata dai "Lucchesi nel Mondo" di Bruxelles, grazie all'opera del loro presidente, Sergio Scocci.
Tra gli ospiti della serata il direttore dell'Istituto Italiano di Cultura, dott.
Manica, che si è a lungo trattenuto prima a dopo la cena, sia con i cuochi che con gli artisti che hanno allietato la serata con le musiche di Giacomo Puccini.
La parte enogastronomica, altamente apprezzata, è stata curata dai Ristoranti "La Buca di Sant'Antonio", il "Giglio" e "Gli Orti di Via Elisa", capitanati proprio da Samuele Cosentino degli "Orti" che ha ricevuto grandi complimenti per le squisite pietanze che ripercorrevano un ideale cammino attraverso i gusti culinari di Giacomo Puccini.
Il "Puccini e la sua Lucca" Festival era presente con il direttore artistico, Andrea Colombini, che ha introdotto l'attività del festival e i suo programmi futuri, sottolineando l'impegno verso il turismo di qualità per il quale il Belgio è una grandissima fonte, anche da parte  della Provincia di Lucca e del Comune di Lucca, principali sponsors del  festival.
La delegazione artistica, acclamatissima, era capeggiata dal Maestro Massimo Morelli al pianoforte, dal soprano Chiara Panacci e dal tenore Davide Righeschi, che hanno intrattenuto lungamente il pubblico riscuotendo appunto grande successo.
Oltre ai complimenti dei Lucchesi del Mondo di Bruxelles proprio il direttore dell'Istituto Italiano di Cultura ha auspicato alla fine della serata un'intensificazione dei rapporti tra il festival ed il Belgio, auspicando ulteruiori successi.

Leggi tutto l'articolo