JACOB LORBER, OPERE E PROFEZIA

di Mike Plato
E' il 1840 quando Jacob Lorber, chiaroveggente sloveno, inizia a sentire una voce nella coscienza, proveniente dall’area del suo cuore, e da allora inizia a trascrivere quello che la voce gli suggerisce.
La mattina presto, mentre ancora giace in letto, ode una voce vicino al suo cuore che gli dice: «Alzati, prendi la penna e scrivi!».
Quelle prime pagine si sono poi sviluppate in un lavoro in tre volumi pubblicato con il titolo Die Haushaltung Gottes (Casa di Dio), che si occupa delle origini del genere umano in modo molto modo più dettagliato di quello del libro biblico della Genesi.
Otto volumi di rivelazioni ricevute da Lorber sono stati pubblicati durante la sua vita.
Nel 1852, tre libri sono stati pubblicati a Stoccarda, ma Die Jugend Jes (L’infanzia di Gesù) è stato confiscato e distrutto.
Al momento della sua morte, 24 anni più tardi, avrà scritto un volume di manoscritti equivalenti a 10.000 pagine stampate, senza ottenere da questo lavoro alcuna ricompensa fina...

Leggi tutto l'articolo