JULIUS EVOLA, PENSIERO E OPERE

 

 
di Mike Plato



L’italiano Julius Evola (all’anagrafe Giulio Cesare Andrea Evola) passa dalla filosofia alla tradizione esoterica occidentale (alchimia, magia, tradizione del Graal) e orientale (tantra, Taoismo e buddhismo). Pensatore Tradizionale, filosofo, pittore, poeta, scrittore ed esoterista italiano, è personalità poliedrica nel panorama culturale italiano del Novecento, in ragione dei suoi molteplici interessi: arte, filosofia, storia, politica, esoterismo, religione, costume, studi sulla razza. Evola sostiene il Tradizionalismo, un modello ideale e sovratemporale di società caratterizzato in senso spirituale, aristocratico e gerarchico. Tale modello si riscontra, da un punto di vista storico, in civiltà quali quella egiziana, romana e indiana. Tali civiltà non si basano su criteri economici, materiali e biologici, ma sono suddivise e gestite in base a criteri di gerarchia sociale di carattere ereditario e spirituale. Secondo Evola, ogni azione che avviene durante ...

Leggi tutto l'articolo