JUVEINTER ANDATA COPPA ITALIA 2016

Ieri sera in TV con il commento RAI al limite del decenza, abbiamo avuto modo di assistere all'ennesimo "remake" della sfida tra JUVENTUS ed INTER, conclusosi con la netta affermazione per 3 a 0, dei bianconeri di ALLEGRI.
Non c'è stata partita ed all'inizio non è stato concesso un solare rigore per un "mani da pallavolista" di MEDEL su tiro in porta di CUADRADO.
La differenza tecnica tra le due squadre è apparsa francamente abissale.
MELO, MEDEL e KONDOGBIA sono mediocri centrocampisti e semplici manovali.
In particolare la pochezza di KONDOGBIA è apparsa in tutta evidenza.
Solo mancino, avanza a piccoli tocchi, a testa bassa...
Pensare che al suo arrivo in Italia, qualcuno lo paragonò a...
POGBA: una pazzia! Il ritorno al goal di MORATA (doppietta con rigore trasformato + rete su azione) e l'ennesima perla di DYBALA, valgono un bottino importante da difendere a Milano nella semifinale di ritorno.
CUADRADO è stato a mio avviso fantastico.
La sua velocità ha messo a dura prova la difesa avversaria e generato un rigore e l'espulsione di un frastornato Murillo.
Partita viva e gradevole con l'esito che attendevamo.
Forza JUVE #finoallafine

Leggi tutto l'articolo