Jacques Brel - Saggi: l'anarchia di Ferr�

L'anarchia
di L�o Ferr�
L'anarchia � la formulazione politica della disperazione. L'anarchia non � un fatto di solitari: la disperazione neanche. Sono gli altri a informarci sul nostro destino. Sono gli altri a farci, a distruggerci. Con gli altri si � un altro. Allora, distruggendo gli altri, distruggiamo noi stessi. � stato gi� detto; � importante che sia ripetuto. Il Cristo, il peccato, l'infelicit�, il ricco, il povero... viviamo irreggimentati da idee-parola. Niente: siamo dei concettuali, degli astratti. Una morale dell'anarchia non pu� concepirsi che nel rifiuto. � rifiutando che si crea. � rifiutando che ci si mette in posizione di attesa, e il tasso di aggressivit� contenuto nella nostra presa di posizione, nella nostra negativit�, � la misura stessa dell'aggressivit� inversa: tutto � funzione di poli. Siamo dell'elettricit� cosciente o che noi crediamo tale, e questo ci deve bastare. I postulati, i teoremi, il quid eterno che � la nostra condizione di homo curiosus, tutto ci ...

Leggi tutto l'articolo