James Bond è a Roma: Daniel Craig e Monica Bellucci girano "Spectre"

James Bond arriva a Roma.
Daniel Craig e Monica Bellucci, insieme al cast di "Spectre”, nuovo capitolo della saga di 007, saranno a Roma fino a metà marzo per girare alcune scene del film, che dovrebbe uscire il prossimo 6 novembre.
I due attori hanno incontrato il sindaco della capitale Ignazio Marino e il ministro della Cultura Dario Franceschini.
Intanto tre persone sono rimaste ferite sul set attivo in Austria.
Le riprese, al via giovedì, dureranno circa tre settimane.
Il primo ciak è all'Eur, ma anche altre zone della capitale ospiteranno il set: Nomentana, Corso Vittorio, Lungotevere, via della Conciliazione, Monti.
La prima location utilizzata è l'ingresso del Museo della Civiltà romana, "trasformato" nel cimitero del Verano, negato alla produzione da una Confraternita religiosa.
Qui si gira la scena di un concitato funerale in cui Bond incontra e dialoga con altri protagonisti del film.
L'attore Daniel Craig, che interpreta la famosa spia inglese, non sarà presente sul set per tutta la durata delle riprese.
Spectre sarà girato in diverse città del mondo, da Tangeri a Città del Messico, e alcune riprese sono state già realizzate a Londra e a Solden, in Austria, dove si continua a filmare con gli stuntman e da dove arriva la notizia del ferimento di tre persone sul set.
Si tratta di tre membri della troupe cinematografica, di 28, 52 e 63 anni.
Lo stunt, 45 anni, ha perso il controllo dell'autovettura che stava guidando, non riuscendo a evitare l'impatto con una piattaforma di una telecamera dove i tre feriti stavano lavorando.
Uno di loro è rimasto incastrato tra l'auto e la piattaforma, mentre gli altri due si trovavano sulla struttura.
I tre tecnici sono tutti cittadini britannici e sono stati trasportati in elicottero all'ospedale.

Leggi tutto l'articolo