John Dickson Carr : L'assassinio dei proverbi (The Proverbial Murder, 1943?) - senza trad. - in I Gialli di Ellery Queen, Garzanti, N°2 Febbraio 1950

AVVERTO I LETTORI CHE ESSENDO UN'ANALISI DETTAGLIATA DEL RACCONTO , NON POTRò PRESCINDERE DAL RIVELARE L'ASSASSINO. PERTANTO CHI NON ABBIA LETTO IL RACCONTO, RIMANDI LA LETTURA DEL PRESENTE ARTICOLO


Si era in un'epoca in cui il sospetto era dietro l'angolo, e i venti di guerra stavano per soffiare impetuosi.
In quel 1939 in cui lo scellerato patto Molotov-Ribbentrop portò all'occupazione della Polonia e al suo smembramento, John Dickson Carr probabilmente firmava un suo storico racconto, pervaso di atmosfere spy e con un delitto che diventa impossibile solo un attimo prima della soluzione. ma che resta un capolavoro di ingegno e di indizi fulminanti anche se criptici.
The Proverbial Murder uscì prima nel 1943 in E.Q.M.M. e poi nel 1947, nella raccolta "Fell, Detective and Other Stories".
Nel 1991 fu pubblicato, da Crippen & Landu, in una raccolta firmata da Doug Greene, "Fell and Foul Play". Riporto parte delle note firmate da Doug perchè mi sembrano abbastanza indicative per con...

Leggi tutto l'articolo